Spedizione Romania

Spedizione Romania

Evento speciale, spedizione in Romania

L’associazione Primavere del Mondo Onlus, in merito al progetto Primavera Rumena, ha organizzato una spedizione in Romania, in particolare a Targoviste presso i Padri Somaschi, per cosengnare tutti i beni di prima necessità raccolti.

Questo è stato possibile grazie alla generosità e alla vicinanza di tanti amici, volontari, conoscenti, ex alunni del Collegio Gallio, che ha fatto riempire in breve tempo il deposito di Villa Guardia.

Martedì 16 luglio, a partire dalla tarda mattinata, inizieranno le operazioni di carico del TIR organizzate grazie alla collaborazione della ditta di trasporti Rampinini di Lomazzo (CO) (www.rampinini.it). Appena terminate partirà l’avventura della spedizione in Romania.

Il camion, riempito di tutta la merce contenuta nel deposito, tra cui abiti, giocattoli, materiale scolastico, banchi di scuola, strumenti musicali e anche una cucina industriale, partirà subito per Targoviste, 70 km a nord di Bucarest, effettuando un viaggio di circa 2.000 km. L’arrivo previsto è entro venerdì 20.

La merce che verrà lì scaricata sarà di fondamentale aiuto alle attività dei Padri, degli educatori e dei volontari che gravitano intorno alla Fundatia Casa Miani, ma anche alle strutture laiche e religiose sparse sul territorio rumeno con cui i Somaschi sono in contatto.

Chiunque potesse venire a dare una mano per agevolare le operazioni di carico è ben accetto martedì 16 mattina presso il deposito di via Belvedere a Villa Guardia.

In una realtà così povera tutto può fare davvero la differenza. Medicine, abiti, cibo, materiali scolastici, prodotti per l’igiene personale. Anche il più piccolo aiuto è davvero prezioso per chi ogni giorno lotta per la propria sopravvivenza.

Continuate ad aiutarci e sostenerci per raccogliere nuovi materiali e organizzare una nuova spedizione in Romania.

 

Per saperne di più su Primavera Rumena

Primavera Rumena

Progetto di alfabetizzazione bambini e ragazzi di Baia Mare

Voci di Romania

Come aiutare Romania

Comments (0)

Write a Comment