La cultura televisiva e Mike Bongiorno cena benefica

La cultura televisiva e Mike Bongiorno cena benefica

Articolo pubblicato sul quotidiano La Provincia in data 6 maggio 2013.

Una cena di beneficenza al Castello di Casiglio di Erba, organizzata dall’associazione Primavere del Mondo Onlus e l’associazione culturale Oltre di Lurate Caccivio, in collaborazione con la Fondazione Mike Bongiorno per sostenere i progetti dell’associazione in chiave culturale, ovvero riscoprendo il ruolo della cultura televisiva nella società e “Mike: l’uomo che inventò la televisione”.

L’evento che si terrà giovedì prossimo alle 20, prevede una cena e l’intervento del figlio di Mike, Nicolò Bongiorno che presenterà dei video inediti del papà ed il libro scritto a quattro mani con lui dal titolo “La versione di Mike”. A seguire, Enzo Pifferi, fotografo ed editore comasco, presenterà in esclusiva tre rarissimi televisori, appartenenti alla sua vastissima collezione, tra cui addirittura un prototipo del 1926, ed il suo libro “La storia della televisione italiana”, a cui Il Sole 24 Ore ha dedicato due pagine di recensione.

“Questo evento – spiega Pier Ricci di Primavere del Mondo –  nonostante la crisi è stato sponsorizzato dalla storica azienda comasca Caffè Milani ed è stato organizzato dalle due associazioni unite dalla tematica della cultura, dato che Oltre si occupa di recensire e presentare libri e Primavere di promuovere la cultura come strumento di educazione. La collaborazione con la Fondazione Mike Bongiorno rappresenta il primo passo di una possibile collaborazione con il territorio, in particolare per la creazione nel comasco di una Casa allegria, creata per le due fasce più deboli della società, i giovani e gli anziani, dove possono trovare un luogo di incontro, di promozione e di ascolto”.

Un prototipo di questo progetto è già presente a Borgomanero, deve è stato creato un centro educativo minori, un asilo nido, uno spazio giochi e ristorante per genitori e figli e altri spazi per attività rivolte alla crescita dei ragazzi.

Il ricavato della serata, del costo di 50 euro ciascuno, verrà diviso tra la Fondazione Bongiorno per il progetto Casa allegria e Primavere del Mondo Onlus, per il finanziamento di attività umanitarie anche all’estero, in particolare in Romania, dove, grazie al lavoro del comasco Federico Faverio, supporta strutture dei Padri Somaschi rivolte all’aiuto di ragazzi in difficoltà, e dove opera padre Lorenzo Marangon. Ci sono ancora postai disponibili per partecipare alla serata, prenotazioni e informazioni mail:events@primaveredelmondo.org.

Mara Cavalzutti

La Provincia del 06 maggio 2013

 

Comments (0)

Write a Comment